NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Mostra fotografica gli scarponi raccontanoGruppo fotografico "Controluce"
Presenta la Mostra fotografica

"Gli scarponi raccontano ..."

di Paolo Andreani
Presso la Sala "La Grotta" Largo IV Novembre San Fedele Intelvi
Inaugurazione 
Giovedì 1 Maggio 2014
Orari: venerdì, sabado e domenica 10-12 e 16-19
ingresso libero e gratuito

27 APRILE 2014 ore 15,00/17,00

PREMIAZIONE e proiezione AUDIOVISIVI Sala Teatro CERANO D’INTELVI

PREMIAZIONE e proiezione AUDIOVISIVI

circolo fotografico “controluce” di Cerano d’Intelvi

partner:

VILLA BELVEDERE - COMO LAKE RELAIS

I numeri della 1^ edizione:
17 audiovisivi ricevuti da concorrenti esterni
7 audiovisivi ricevuti da concorrenti soci

con il Patrocinio di
Comune e Biblioteca di Cerano d’Intelvi
Comunità Montana Lario Intelvese

x info: www.gfcontroluce.it

fiore acquarelloCORSO DI ACQUERELLO BOTANICO

SABATO 10 e 17 MAGGIO 2014 dalle ore 10.00 alle ore 17.00

STRUTTURA DEL CORSO

Il Corso è aperto a tutti, anche ai principianti La partecipazione al Corso prevede due lezioni pratiche e teoriche im-perniate sull’osservazione e la copia dal vero delle erbe spontanee pre-senti in Riserva Il Corso si terrà alla Casa della Riser-va dalle ore 10.00 alle ore 17.00, suddiviso in due incontri di 7 ore ciascuno, con una breve pausa de-dicata al pranzo Il materiale è incluso nel prezzo del Corso e verrà fornito direttamente dall’insegnante

Corso condotto da Silvana Rava
Il Laboratorio di Pittura Botanica che si terrà nei giorni 10 e 17 Maggio consisterà in un Corso pratico e teorico per l’osservazione e la copia dal vero delle erbe spontanee, aperto a tutti, anche ai principianti. La scelta del soggetto da ri-trarre sarà libera; gli allievi avranno il piacere di scegliere tra i fiori di campo quelli che maggiormente cattureranno la loro sensibilità, dalle più semplici alle più complesse e affascinanti, consentiranno di affinare occhio e mano nella realizzazione di soggetti meravigliosi e forniranno an-che un utile contributo alla conoscenza della flora della Riserva. Per chi sarà alle prime armi, Silvana Rava spiegherà la tecnica base dell’acquerello botanico, partendo dalla copia dal vero a matita con lo studio della prospettiva, alcuni cen-ni della teoria del colore e delle luci e om-bre per dare volume all’immagine.

Che cos’è la pittura botanica
La pittura botanica è un delicato equilibrio tra arte e scienza. L’amore per la natura, un’attenzione estrema ai dettagli, una particolare sensibilità pittorica sono le ca-ratteristiche indispensabili di un pittore bo-tanico. Ogni opera è frutto di una studiata preparazione, di una esecuzione lenta e meditata, a seguito di una attenta e ap-passionata osservazione dell’esemplare da ritrarre, in tutti i suoi dettagli, soprattutto quelli che spesso sfuggono ad uno sguardo distratto e che caratterizzano l’unicità di quel particolare vegetale determinando, al tempo stesso, l’unicità dell’opera pittorica. Questa arte minuziosa ha ora più che mai lo scopo di trasmettere attraverso il lin-guaggio dell’arte, un maggior interesse e amore per la natura esposta ad uno sfrut-tamento sconsiderato. Con le mie opere cerco di trasmettere emozioni; con i miei corsi ho il piacere di condividere queste e-mozioni con altre persone che come me hanno sensibilità artistica, rispetto e amore per la natura.
Silvana Rava

Chi è Silvana Rava
Silvana Rava è nata a Lenno sul Lago di Como. Dopo aver con-seguito la maturità tecnica ha lavorato per 18 anni come dise-gnatrice per tessuti. Alla nascita del suo secondo figlio abbando-na il lavoro e nei ritagli di tempo si dedica alla pittura botanica. Nel 2003 collabora con la Comunità Montana Alpi Lepontine, illustrando alcune piante di un percorso guidato presso la Riserva del Lago di Piano di Porlezza. Nel 2004 entra a far parte di Floraviva, Associazione Pittori Botanici Italiani. Con i pittori Floraviva, partecipa a numerose esposizioni in sedi prestigiose quali il Museo Tridentino a Trento, il Museo Bagatti Valsecchi a Milano, il Museo Nazionale di Villa Guinigi a Lucca, il Complesso Monumentale di Santa Sofia a Salerno e il Museo Civico di Storia Naturale “G. Doria” a Genova. Partecipa al “12th International Exhibition of Botanical Art and Illustration” presso l’Hunt Institute for Botanical Documentation della Mellon University di Pit-tsburgh (Usa), nel 2007; il suo Allium carinatum, si trova ora nella prestigiosa collezione dell’Hunt Institute. Nel 2008 viene premiata dalla Royal Horticultural Society presso il “London flower show” con la gold medal, grazie ad una serie di dieci ta-vole sulle piante medicinali del Lago di Como; una di queste, il Cyclamen europaeum, è entrato a far parte della collezione della Lindley Library della RHS. Nel 2009 in occasione di Mura-bilia a Lucca, riceve il “Panterino d’oro”, al concorso “Botalia, flora dipinta” con quattro tavole sulle piante medicinali del sottobosco. Attratta dalla bellezza dei funghi, dipinge otto tavo-le che esposte a Edimburgo nel 2010, in occasione del concorso di pittura botanica “Biscot”, ottengono la medaglia d’argento. Dal 2003 insegna pittura botanica presso la Società Ortofloricola Comense e dal 2008 presso la sala civica di Lezzeno. Dal 2010, tiene corsi organizzati dal Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa presso l’Orto Botanico di Pisa.
Dall’8 Febbraio al 10 Agosto 2014, i ritratti ad acquerello di un esemplare di Tipha gentilmente concesso proprio dalla Riserva e Macrolepiota procera, saranno esposti ai Kew gardens di Londra nella mostra “Botanical Art in the 21st Century”

COME ISCRIVERSI: Direttamente alla Casa della Riserva nei seguenti orari:
Lunedì dalle ore 09.00 alle ore 12.00
Martedì dalle ore 09.00 alle ore 12.00
Mercoledì dalle ore 14.00 alle ore 16.00
Sabato dalle ore 09.00 alle ore 12.00 Attraverso la posta elettronica:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Telefonicamente allo: 0344/74.961

CONDIZIONI E PREZZI: Numero: minimo 6 partecipanti Iscrizione entro l’ 8 MAGGIO 2014 Quota per ciascun incontro: € 50,00
Costo del Corso € 100,00

INFO: RISERVA NATURALE REGIONALE - S.I.C. IT2020001 - LAGO DI PIANO - Via Statale, 117 - Fraz. Piano Porlezza - 22010 CARLAZZO (Como) - Tel. + Fax: 0344.74961 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bando CON.CRE.T.A.-  Contributi al credito per il sistema del turismo e dell’accoglienza (Decreto  2185/2014)

Finalità:  sostenere le imprese del turismo e del commercio per facilitare l’accesso al credito e abbattere gli interessi praticati dal sistema bancario. Obiettivo è quello di favorire la riqualificazione delle strutture del sistema dell’accoglienza, in una logica di promozione integrata dell’attrattività territoriale.  L’agevolazione, gestita da Finlombarda spa, consiste nell’abbattimento del 3% del tasso di interesse applicato sul finanziamento erogato all’impresa dalla banca.

Beneficiari: micro, piccole e medie imprese del turismo, del commercio alimentare al dettaglio e dei pubblici esercizi (bar e ristoranti).

Scadenza: a partire dalle ore 10.00 di giovedì 10 aprile 2014 - procedura “a sportello” fino ad esaurimento fondi

Link:

Decreto 14 marzo 2014 - n. 2185 Lombardia concreta  

 

Allegato A Bando Lombardia Concreta (236 KB) PDF

 

 

Magistri Intelvesi MusicaleMINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELI.’UNIVERSITA' E DELLA RICERCA ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO "Magistri Intelvesi"

Via Magistri Intelvesi n.11 - 22028 SAN FEDELE intelvi (Como) - Tel. 031 830368 - Fax 031 833053 

MUSICALE IN CONCERTO

Orchestra della scuola media sezione ad indirizzo musicale

Magistri Intelvesi

Sarà l’occasione, per più di settanta giovani studenti delle diverse classi, di farsi ascoltare e mostrare così l’ importante percorso di apprendimento svolto in questi anni insieme alla appassionata e creativa guida dei docenti di strumento: il M° Davide Fiorentini, il M° Simone Peduzzi, il M° Umberto Valesini, il M° Federico Peraldo.

Sarà anche momento di incontro ed esperienza culturale che partendo dalla scuola riesce a coinvolgere tutta la comunità e tutte le generazioni.

Sabato 12 aprile 2014 ore 20.00

Palalanzo - Lanzo d'Intelvi

libro “TERRO(M)NIA. - Ritorno alla (mia) terra”VENERDI’ 4 APRILE ORE 20,30

Comunità Montana Lario Intelvese Sala Conferenze

Presentazione del libro

“TERRO(M)NIA. - Ritorno alla (mia) terra”

A gennaio è uscito nelle  librerie un libro, un romanzo-saggio dedicato alla  nostra  terra, l’Italia, al fine di mostrarne  i suoi tesori, soprattutto  in ambito culturale e di risorse umane

Il Bel Paese, effige di Bellezza, concessa dalla Natura ed  edificata dalla Storia,  si è trovato sempre diviso a causa di lotte e di diatribe interne.

Ma noi italiani  abbiamo l’ANTIDOTO: il  nostro Umanesimo.

In fondo noi italiani siamo tutti  “terroni”, in quanto figli della terra, apparteniamo ad essa, a quell’HUMUS  che ha generato e genera umanesimo e umanità. E’ necessario riscoprire le nostre comuni  origini, l’orgoglio  e il privilegio di affondare le nostre radici nell’Italico Suolo, terra dalla quale dare i nostri frutti migliori.

Gerardo Magliacano è docente di Storia e Letteratura ed esteta della  musica (presso l’Istituto “E. Vanoni” di Menaggio). Ha pubblicato:

due saggi di filosofia della canzone:

  • Vasco. L'ultimo poeta maledetto, (Greco&Greco editori, 2006),
  • Generazione di Suonati. La cultura gira in-formato mp3 (Greco&Greco editori,  2008)

e un’inchiesta storico-romanzata

  • Santa Escort.   La 'Matria' degli italiani,  (Greco&Greco editori, 2011).

Nel 2010 ha curato, in collaborazione con AMREF, una raccolta di scritti adolescenziali

  • Il  mondo salvato dall’Adolesce(ME)nza.

Cavalli Del Bisbinol’Associazione ONLUS Cavalli del Bisbino in collaborazione con la Proloco Lanzo-Scaria e con il patrocinio del Comune di Lanzo d’Intelvi, hanno il piacere di invitarvi alla proiezione del documentario

NITRITI DI LIBERTA'

(Un anno con i cavalli del Bisbino) del regista Gianni Volonterio, che avrà luogo a Lanzo d’Intelvi, presso il Palalanzo,

venerdì 4 aprile, alle 20,30.

Il film ha ricevuto numerosi riconoscimenti, quali la medaglia d’argento a “Swiss Movie” di Friborgo e il premio speciale della giuria “Coup de coeur”.

Ha inoltre ottenuto il secondo premio alla “Rassegna internazionale della Cinematografia della montagna” di Lugano.

Il film, oltre a raccontare con grande sensibilità la storia commovente dei cavalli del Bisbino, mette in risalto la bellezza del paesaggio della nostra montagna, il Monte Generoso, nelle varie stagioni dell’anno con dei primi piani sulla natura e sui cavalli davvero unici.

La vostra presenza a questo evento sarà per noi motivo di grande piacere e permetterà di sottolineare e rinfrancare l’amicizia che lega le nostre comunità.

ingresso libero

alla fine della serata verrà offerto un rinfresco

La Presidente dell’Associazione Cavalli del Bisbino Onlus: LUIGIA CARLONI

La Presidente della Proloco Lanzo-Scaria: CARLA NEGRI

Il Sindaco del Comune di Lanzo d’Intelvi: ENRICO MANZONI

Cannot find Escursioni/Belvedere/Belvedere_Ante folder inside /web/htdocs/www.aapigra.it/home/aap/images/stories/Escursioni/Belvedere/Belvedere_Ante/ folder.
Admiror Gallery: 4.5.0
Server OS:Apache
Client OS:Unknown
PHP:7.1.33

Con l'arrivo delle primavera e delle prime belle giornate inizieranno i lavori per la rivalutazione e messa in sicurezza del sentiero "Al Belvedere".

In effetti ora è particolarmente degradato, oltre all'impossibilità di ammirare il lago e le montagne a causa degli alberi che ne impediscono la vista, il sentiero è in molte zone insussistente, franato o difficilmente individuabile.

Il nostro Sindaco è riuscito a aggiudicarsi un contributo molto importante per migliorare la vocazione turistica di Pigra, infatti è stato concesso il contributo di c.a. €.20.000 da parte del BIM di Porlezza per la

Sistemazione del sentiero che porta al BELVEDERE.

Con l’intervento si intende effettuare tutte quelle opere e sistemazioni necessarie per

migliorarne il fondo;

la messa in sicurezza dei versanti a valle; 

la realizzazione di una corretta segnaletica; 

la collocazione di bacheche illustrative all’inizio del sentiero ed alla fine dello stesso; 

l’abbattimento di quelle piante che ostacolano una buona vista del lago.

 

Oggi la sitauzione è questa:

Foto Gianni Acquati

librovenerdì 14 marzo 2014, ore 20.30

Ospedale Moriggia-Pelascini di Gravedona - Sala Congressi

presentazione del libro e dialogo con l’autrice

GEMMA MARTINO

Direttore Scientifico Metis, Centro Studi Formazione e Terapia, Milano - Direttore Emerito Divisione Istituto Nazionale Tumori, Milano

Giorgio M Baratelli
Chirurgo senologo - Direttore dell’Unità di Senologia dell’Ospedale Moriggia-Pelascini di Gravedona

tenerezza e competenza

Sono queste le due parole chiave per capire come si traduce in sapiente e rispettosa pratica di cura il discorso, teorico e al contempo fortemente politico, di Gemma Martino e Hubert Godard.
Rompendo la dualità nefasta che vuole il curante in posizione di potere e il curato in posizione di dipendenza e subalternità, questi due ricercatori esperti ne||'arte sottile della relazione propongono un modello terapeutico basato sull’asc0lto, lo scambio, la fiducia.
Il sapere medico- questo il loro umanissimo e rivoluzionario approdo — non è solo un insieme di tecniche e di specialismi, un operare da||’a|to sul bisogno muto del paziente.
È anche, e forse in primo luogo, capacità di raccogliere e interpretare |’esperienza complessiva della persona che al medico si rivolge, senza ridurlo ai suoi sintomi.

Nel libro non ci sono nemici da scofiggere, battaglie da combattere 0 guerre da vincere, Ci sono invece nuove generazioni di pazienti e euranti che devono confrontarsi e imparare a comunicare,

Cristina Cattafesta, Presidente CISDA
L’incontro è organizzato dal gruppo Giovani Marmotte

Carnevale SchignanoSabato e martedì sfilata e grande festa!

Il carnevale di Schignano entra nel vivo!

Sabato 1 e martedì 4 marzo si tiene il clou dei festeggiamenti del 2014!

L'inizio è sempre fissato alle 14.30, con partenza dalla piazza principale e sfilata che attraverserà le frazioni di Schignano. E’ in questa doppia circostanza che, da anni, turisti, scolaresche e studiosi di ogni parte e luogo del mondo accorrono per assistere a questo incredibile viaggio nelle tradizioni e memorie di un’intera comunità.

Durante le sfilate le associazioni locali intervengono con bancarelle e stand per far assaggiare agli ospiti le tradizionali e gustose pietanze locali.

Il Programma nel dettaglio:

Sabato 1 marzo 2014

13.45 Ritrovo delle maschere tradizionali in piazza san Giovanni (Occagno)
14.30 Sfilata lungo le vie del paese, fino alla frazione Auvrascio e ritorno
21.00 (Centro civico) Veglione in maschera

Martedì 4 marzo 2014

13.45 Ritrovo delle maschere tradizionali in piazza san Giovanni (Occagno)
14.30 Sfilata lungo le vie del paese, fino alla frazione Auvrascio e ritorno
16.00 Fuga del Carlisep
21.30 Veglione con la Fughéta al Carpigo
23.30 Processione col Zep e rogo a mezzanotte in piazza san Giovanni

Durante la sfilata del martedì grasso andrà in scena la tradizionale e attesa “fuga del Carlisepp”. Il fantoccio che impersonifica il Carnevale sarà prontamente riacciuffato e messo al rogo al termine della tambureggiante serata fatta di danze e piatti di gastronomia tipica che si consumeranno presso la palestra locale.

http://carnevaledischignano.it/