NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Donne in Campo ad OssuccioSTORIA E TRADIZIONI DELLE PRODUZIONI AGRICOLE LOCALI, DELLE ABITUDINI ALIMENTARI E IMPRENDITORIALITA’ FEMMINILE

Recuperare le tradizioni per costruire lo sviluppo

Relatrice MICHELA ZUCCA antropologa

OSSUCCIO

SALA COMUNALE ANTIQUARIUM

18 GENNAIO h. 20,30

Il mito della mucca: zootecnia, alpeggi, formaggi e latterie

25 GENNAIO h. 20,30

La Foresta: l’Antica Madre che nutre

1 FEBBRAIO h. 20,30

L’olio d’oliva: oro liquido, simbolo arcaico di pace e benessere

P.R.S. 2007-2013 – MISURA 331B “informazione” – Anno 2012 “Storia delle produzioni agricole locali, delle abitudini alimentari e imprenditorialità femminile

nuovo 2013 a PigraLa Bottega di Pigra in collaborazione con Villa Berta ha il piacere di invitarvi

Domenica 6 gennaio 2013 ore 14.30

al Villa Berta

Saluto per il nuovo anno

con frittelle e cioccolato

Armando, Biagio e Luciano vi aspettano

CARNEVALE DI SCHIGNANO Intelvi"Il Carnevale degli Schignanesi - Emozioni sotto la maschera"

a cura di Stefania Pedrazzani e Pierluigi Gatti
presentazione al Centro civico di Schignano

DOMENICA 30 DICEMBRE 2012 ORE 15.00

Perchè un nuovo libro sul Carnevale di Schignano?
Forse perchè, per la prima volta, sono gli Schignanesi in prima persona a narrare la storia, gli aneddoti, le emozioni, il dietro le quinte che da tempo immemorabile fanno rivivere questo antichissimo folklore.
Dai bambini ai più anziani, in tanti hanno aperto il loro cuore, tanti scrigni dei ricordi, tante immagini sbiadite, creando un racconto a mille voci, svelando, forse non del tutto, quell'impalpabile emozione che ricrea, ogni anno sempre nuova, eppur fedele a se stessa, una tradizione unica e spettacolare. Che non può lasciare indifferenti: può impaurire, incuriosire, infastidire... ma certo coinvolge. Se ci si presenta preparati e attenti, allora, si potrà scoprire che dietro le maschere lignee intagliate a mano, ci sono secoli di emigrazione, di storie di gente di montagna che ha vissuto con sacrifici e passioni, che riverberano nella musica, nei colori e soprattutto nelle Maschere di Brut, Mascarun, Ciocia, Sapeur e Zep.
In scena ogni anno, un teatro tanto spettacolare quanto suggestivo.
Un carnevale pluri-studiato e analizzato, che per la prima volta, viene narrato nella sua essenza, scoprendo, poco alla volta come e perchè nasca e riviva: innanzitutto per gli schignanesi.
"Il Carnevale degli Schignanesi - Emozioni sotto la maschera"

a cura di Stefania Pedrazzani e Pierluigi Gatti

Mercatino di NataleProgetto solidarietà

Gli alunni della scuola primaria di San Fedele Intelvi vi invitano al loro

MERCATINO DI NATALE

che si terrà

venerdì 14 dicembre 2012 - e dalle ore 10.30

presso la scuola primaria di san Fedele Intelvi

Corpo Musicale San fedele IntelviCORPO MUSICALE di SAN FEDELE INTELVI

Il Presidente, il Direttivo e tutti i componenti del Corpo Musicale di San Fedele Intelvi hanno il piacere di invitarLa al

CONCERTO DI NATALE

In memoria del Presidente P. Benaglio
Direzione: MO Alessandro Benazzo

SABATO 22 DICEMBRE - ORE 2O.45

presso il Salone del Cinema Parrocchiale di San Fedele Intelvi 
Al termine del concerto, un’ottima occasione per scambiarci i nostri migliori AUGURI durante il TRADIZIONALE RINFRESCO offerto dagli amici del Corpo Musicale, con un cielo di LANTERNE per illuminare il nostro futuro!

 

Fabio CeschinaMaria Luisa Pozzer e Fabio Ceschina

3 dicembre 2012 / 4 gennaio 2013

Presso BNL Como Piazza Cavour, 32 (Orario di apertura banca)

Aperture straordinarie per giornate Telethon
sabato 15 dicembre - 10:00 - 22:00
venerdì 14 dicembre - 8:30 - 22:00
ore17:00 Presentazione a cura dell’Assessore alla Cultura del Comune di Como prof. Luigi Cavadini.
A seguire, rinfresco e concerto del Conservatorio Musicale G.Verdi Como

BNL per TELETHON:
Una grande iniziativa di solidarietà
La partnership di BNL con Telethon è uno dei maggiori progetti di fund raising in Europa. BNL Gruppo BNP Paribas ha festeggiato, nel 2011, i suoi primi 20 anni insieme con la Fondazione Telethon nella raccolta dei fondi a sostegno della ricerca scientifica sulle malattie genetiche. Una partnership che ha permesso di raccogliere complessivamente dal 1992, 223 milioni di euro (quasi il 50% della raccolta totale Telethon).
Le persone di BNL stanno compiendo insieme atti apparentemente “ordinari” che, anno dopo anno, si traducono nella realizzazione di un’opera eccezionale, che dà il vero senso al motivo della nostra larga e attiva partecipazione a Telethon: lasciare il segno, concreto, di un’azienda che sa esprimere valori primari come la solidarietà, la generosità e l’impegno per una giusta causa, grazie a un rapporto inclusivo di fiducia con il territorio e con i nostri Clienti, senza alcuna differenza sociale o geografica.
La filiale BNL di Como ospita la mostra “Forma e Colore”, un’esposizione delle principali opere degli artisti Maria Luisa Pozzer e Fabio Ceschina con l’obiettivo di raccogliere fondi unendo cultura e solidarietà.
Christian Colombo - Direzione BNL Como

Nel venire a contatto con la miriade di critici, teorici, artisti che vagano all’interno del panorama culturale italiano nel periodo in cui emerge prepotentemente l’implosione postmoderna, è impossibile non prendere coscienza della difficoltà di riportare in maniera esauriente quanto siano bravi ed emozionanti Maria Luisa Pozzer e Fabio Ceschina in questa loro Mostra a favore di Telethon “Forma e Colore”.

La forte connotazione anarchica degli artisti, intrisi di un individualismo privo di regole che li porta a rifiutare ogni forma di etichetta, ha prodotto in questo periodo una sorta di nomadizzazione dell’arte. Bisogna essere colti e studiati tanto per interpretare le opere degli artisti (con molte licenze poetiche) quanto i testi dei critici? Ho sempre pensato di no, vado solo a “mi piace” o “non mi piace” e in tutta la storia dell’arte gli unici che mi siano sempre piaciuti senza riserve – ma non ne so bene il perché – sono Hopper, René Magritte, Giovanni Segantini e Alberto Giacometti.

Bene in questa Mostra ho trovato queste emozioni. Nella pittura di Maria Luisa Pozzer che è luce, colore, emozione c’è una dichiarazione di intenti, una donna sola davanti alla natura, ai paesaggi , una donna che scruta l’orizzonte del mare, con l’intensità poetica di Ernest Hemingway, e la campagna e le colline, e i fiori con la contemplazione che si trova nei romanzi di Mario Rigoni Stern ne sente la potenza e il dominio. Una donna che fugge il mondo e si rifugia fra vette inavvicinabili, eleggendole a luogo della mente capace di lenire ogni dolore, a imprigionare la spiritualità di una natura percepita come simbolo e metafora di un tutto da rivelare. L’artista, sa interpretare più di ogni altro i dubbi, le incertezze, le angosce del nostro secolo, e la ricerca delle emozioni, dei colori è presente nella pittura di Maria Luisa Pozzer, e la luce. La luce è quel cielo equanime e soverchiante che forse coincide con la pittura stessa, e che è insieme astrazione totale. Eppure questa solitaria meditazione e ricerca spasmodica sul colore e la luce non comportarono affatto un’emarginazione dal punto di vista artistico, anzi è una condivisione di emozioni. Fabio Ceschina matura un percorso del tutto personale di riflessione esistenziale. In Fabio Ceschina la scultura è lo strumento mentale più efficace di una ricerca incessante volta a scavare nell’oggetto fino a catturarne l’essenza, che ai nostri occhi appare come un miracoloso labirinto di linee, incerte tra la distruzione del pieno e la costruzione del vuoto. Fabio Ceschina mi appare come un ingordo di come l’aria e la luce quando esce dallo studio e si guarda intorno. Lo immagino a guardare l’aria, ne trae sicuramente profitto, infila nella memoria quei dati, e li tiene stretti perché non si perdano, immagino. I poeti hanno sempre fatto così. Eugenio Montale se non aveva uno spazio libero sul cartoncino dei fiammiferi Minerva era perduto. Come si fa a ricordare se la memoria sta già rincorrendo un’altra cosa? Bisogna sempre scrivere, prendere appunti. Lo scrittore e scultore Mauro Corona ha di recente definito in un suo scritto “Dio è un fabbro” . Nell’opera di Fabio Ceschina si sente e si vede questa ricerca di Vita e Assoluto. (Davide Fent)

Fabio Ceschina
Atelier: Pigra Valle Intelvi (Como)
Contatti: Cell. 393395930527 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.ceschinaarte.com

Libro: Chi è AnnaVenerdì 14 dicembre alle ore 21.00

presso la biblioteca comunale di lenno

la scrittrice maria lucia busnelli presentera’ il suo romanzo

"chi è Anna?"

Corpo Musicale MoltrasioIl Corpo Musicale Moltrasio

con il patrocinio e contributo dell'Amministrazione Comunale di Moltrasio, del Bim (Bacino Imbrifero Montano) e in collaborazione con la Parrocchia di Moltrasio

è lieto di presentare:

CONCERTO di elevazione spirituale

Domenica 9 Dicembre - alle ore 20.30

Chiesa Parrocchiale di MoItrasio (CO)

Con la partecipazione di:

Voce narrante: Giancarlo Pagani
Mezzosoprano Kim Moon Jin
Organo: Luigi Chiarizia
Arpa: Elena Zuccotti
Direttore: M° Angelo Bolciaghi

Ingresso libero

Comunità Montana LarioIntelvesee-book per tutti!

 E’ attivo il servizio Medialibraryonline dal Sistema della Brianza Comasca,

Il servizio sarà erogato a TUTTI gli utenti della rete provinciale comasca,

Per i lettori della Biblioteca della Comunità Montana Lario Intelvese è possibile richiedere l'iscrizione recandosi in una delle biblioteche aderenti al Sistema della Brianza Comasca oppure inviando una mail direttamente dal sito http://www.brianzacomascabiblioteche.it/servizi/notizie/notizie_homepage.aspx

Riceveranno le credenziali d'accesso emesse dal pannello d'iscrizione della piattaforma Medialibraryonline.

Ogni informazione sul nuovo servizio sarà comunque inserita in apposite pagine esplicative sul sito indicato

Associazione Sportiva LarioIntelviSERATA NATALIZIA

L’A.S.D. Lariointelvi con il Patrocinio della Comunità Montana Lario Intelvese è molto lieta di invitare la S.V. alla serata promossa dalla nostra associazione sportiva per gli auguri delle prossime festività natalizie

SABATO 15 DICEMBRE 2012 alle ore 19.30

presso il Palazzetto dello Sport di Lanzo Intelvi.

PROGRAMMA DELLA SERATA

Ore 19.30 Ritrovo
Ore 19.45 Santa Messa
Presentazione delle varie squadre e premiazioni varie
Brindisi con rinfresco finale e scambio di auguri

Il presidente: Mario Pozzi
Associazione Sportiva Dilettantistica - LARIOINTELVI - Via Provinciale, 180 - 22028 San Fedele Intelvi (CO) - Tel. e Fax 031.83.25.84

Ex CooperativaProssima la ristrutturazione dell'ex Cooperativa di Pigra

I lavori di riqualificazione del fabbricato "ex Cooperativa" in Piazza Roma verranno eseguiti prossimamente.

La giunta è riuscita a farsi approvare la concessione del finanziamento da parte del BIM (Bacino Imbrifero Montano) di Porlezza pari a 20 000.00 Euro ed altrettanti verranno messi a disposizione dal Comune per ottenere un finanziamento globale pari a 40 000.00 Euro.

Il consiglio comunale, guidato dal Sindaco Claudio Romanò ha approvato il progetto di massima che prevede la ristrutturazione dell'edificio sito al centro del paese. L'intervento prevede la messa a norma degli impianti, il rifacimento della copertura e della facciata.

L'ex Coperativa in centro al paese, un tempo punto di riferimento del paese potrà quindi rinascere con nuovo splendore.

L'idea è dare la possibilità di iniziare in paese un'attività commerciale di interesse generale della quale potrà trarre beneficio tutta la comunità.

Alimentari Pigra

Così il Sindaco descrive l'importante delibera:Comune di Pigra

E' sempre stato un obbiettivo dell'Amministrazione e spero tanto che ci sarà l'opportunità di raggiungerlo.

Il fabbricato che è composto da un piano terra che verrà adibito a spazio commerciale ed un piano primo ancora oggetto di ipotesi di studio. Purtroppo i limitati fondi permettono una riqualificazione del solo piano terra, sarà quindi oggetto a divenire l'utilizzo del piano primo magari per associazioni ad uso ricreativo.